L'apprendimento, in ogni caso

Due giovani, un fiume: lasciamo libero sfogo alla nostra immaginazione. Ciò che i due giovani imparano, dipende da loro. Devono poter crescere liberamente nello spazio formativo digitale, in tutta sicurezza e in maniera autonoma.

Questi principi ci guidano quando, nello spazio formativo digitale, la fiducia, l'etica o l'affidabilità sono messe in discussione. Insieme agli attori tradizionali, e a quelli nuovi, del settore dell'educazione, stiamo cercando di portare questi valori nel futuro.

Lei, cara lettrice e caro lettore, fa parte di questa impresa. Ci comunichi la sua idea. Ci dica cosa è importante per lei. Se ha dei dubbi, ce li trasmetta. Siamo qui anche per questo.

Le auguriamo che il nuovo anno le porti felicità, salute e tanti bei momenti di apprendimento; ovunque, in qualsiasi momento e con chiunque apprenderà!

Frohe Festtage

Articoli correlati

26.10.2022

La Commissione europea ha pubblicato delle linee guida etiche per gli insegnanti sull'uso dell'intelligenza artificiale (IA) e dei dati nell'insegnamento e nell'apprendimento. Viene spiegato come l'IA può essere impiegata nelle scuole e nelle aule e come può facilitare la gestione dei compiti amministrativi nelle istituzioni educative.

1.4.2022

La nuova direttrice di INVALSI (Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione), nell’intervista riportata nell’editoriale del sito internet, cita l’importanza che hanno i dati attendibili per comprendere quali siano le leve su cui agire per un cambiamento e a quali dati bisogna dedicare attenzione e investimenti per sostenere un sistema d’istruzione più equo.