A causa della pubblicazione di chatbot intelligenti, è ormai molto discusso anche nel sistema formativo l'uso dell'intelligenza artificiale (IA), cioè di sistemi addestrati tramite l'apprendimento automatico. Nonostante le nuove possibilità e le sfide imminenti, ci si dimentica spesso su cosa si basa la presunta intelligenza di questi sistemi: una quantità enorme di dati.

Per questo motivo, durante il nostro convegno di quest'anno, daremo uno sguardo dietro alle quinte e porteremo sotto le luci della ribalta il ruolo spesso invisibile dei dati (dell'educazione) nei sistemi di IA. Seguendo tutte le fasi del ciclo vitale dei sistemi di IA e mantenendo sempre l'accento sui sistemi formativi, discuteremo con esperte ed esperti tra le varie cose le domande seguenti:

  • Dove sono potenzialmente disponibili i dati dell'educazione?
  • Come devono essere preparati questi dati per essere utilizzati nei sistemi di IA?
  • Che ruolo hanno i dati nella formazione e nell'adattamento dei sistemi di IA?
  • Quali dati devono essere inseriti quando si utilizzano i sistemi di IA?
  • Come devono essere gestiti i dati generati dai sistemi di IA?

Oltre ai contributi di esperte ed esperti, l'influenza dei dati sui sistemi di IA sarà resa altrettanto tangibile in piccoli gruppi e in maniera pratica. In questo modo sarà possibile smentire i potenziali dubbi riguardo ai sistemi di IA, rilevarne le sfide correnti e chiarire l'importanza dei dati dell'educazione per l'utilizzo dell'IA.

Si prega di notare che l'evento si terrà in tedesco e francese.

Articoli correlati

Nell'articolo della rivista Swiss IT Magazine (disponibile in tedesco), Lukas Wüthrich di Educa mette in evidenza quattro settori chiave per un mutamento di successo dell'educazione nell'era della trasformazione digitale. È indispensabile che la digitalizzazione non sia fine a sé stessa, ma che tenga sempre conto degli ulteriori sviluppi del sistema formativo.

Il Consiglio di Stato ha approvato la Strategia per la trasformazione digitale del Cantone Ticino, il documento alla base della messa in atto della digitalizzazione dell’Amministrazione cantonale. La trasformazione digitale è parte integrante del «Programma di legislatura 2023–2027».

Il 21 marzo 2024 sarà presentato EDUCO, un progetto di sviluppo di un'educazione digitale per le allieve e gli allievi del livello primario del Centro scolastico di Collina d'Oro. EDUCO è promosso dal Comune di Collina d’Oro e realizzato dal Dipartimento formazione e apprendimento / Alta scuola pedagogica (DFA/ASP) della SUPSI e dal Centro risorse didattiche e digitali del DECS.

Lo sguardo retrospettivo precede quasi sempre quello verso il futuro. Questo è particolarmente vero quando utilizziamo i dati per stabilire scenari, modelli e previsioni. Le domande sulla disponibilità, la qualità e l'uso di tali dati nello spazio formativo hanno caratterizzato il nostro lavoro nel 2023.