Perché Lehrmittelverlag Zürich (LMVZ) ha aderito a Edulog?

Risposta: con l'aiuto di Edulog, LMVZ intende semplificare l'accesso ai servizi online per la scuola e l'insegnamento. Grazie a Edulog, il corpo insegnante e gli allievi hanno la possibilità di connettersi digitalmente alla nostra piattaforma d'apprendimento LMVZ, con il loro login scolastico – che possono utilizzare anche per altri servizi online. Questo facilita la gestione delle utenti e degli utenti, ad esempio nel caso in cui si cambia sede o scuola.

LMVZ come si è preparata all'integrazione di Edulog?

LMVZ ha inizialmente testato attentamente l'utilizzo di Edulog nell'ambito di un progetto pilota con la scuola di Neuheim nel Canton Zugo. Insieme è stata sviluppata una soluzione standard, adattata alle esigenze delle nostre utenti e dei nostri utenti. Grazie ai risultati del progetto pilota, siamo stati in grado di garantire che i nostri materiali didattici digitali fossero utilizzabili con Edulog, senza problemi e senza restrizioni.

«  Le scuole possono affidarsi e si affideranno sempre più a soluzioni e a piattaforme digitali.  »

 

Come vede l'evoluzione dello spazio formativo svizzero per quanto concerne l'utilizzo dei servizi online e l'identità digitale?

Negli ultimi anni abbiamo constatato un aumento dell'utilizzo dei servizi online e delle piattaforme di e-learning. La pandemia ci ha mostrato che l'insegnamento ibrido ha assunto un ruolo significativo nell'educazione. Le scuole possono affidarsi, e si affideranno sempre più, a soluzioni e a piattaforme digitali, per offrire agli allievi una maggiore flessibilità nell'insegnamento e, sulla base di ciò, esperienze d'apprendimento più individualizzate.

Qual è l'approccio di LMVZ in materia di digitalizzazione? E quali sono le priorità verso le vostre e i vostri utenti?

Ci concentriamo principalmente nel potenziare l'efficacia dell'insegnamento e per migliorare l'esperienza dell'utilizzo di contenuti digitali. Il formato target è il sussidio didattico ibrido, ossia una forma mista di supporti stampati e digitali. La digitalizzazione non è fine a sé stessa; si tratta piuttosto d'utilizzare le risorse dei media digitali là dove il loro impiego didattico offre un maggior beneficio. Per soddisfare le necessita delle nostre utenti e dei nostri utenti, conduciamo regolarmente dei sondaggi. Da questi non ne ricaviamo soltanto le priorità per lo sviluppo dei nostri prodotti, ma riflettiamo pure sulle nostre prestazioni di servizio, ad esempio per quanto concerne i tempi e i canali d'assistenza.

«  La digitalizzazione non è fine a sé stessa; si tratta piuttosto d'utilizzare le risorse dei media digitali là dove il loro impiego didattico offre un maggior beneficio.  »

 

Quali opportunità offre Edulog a LMVZ, attualmente e in futuro?

Si tratta di un campo di esperienza che rientra in un tema di sviluppo più ampio: ossia, la necessità di gestire le interfacce in un contesto d'apprendimento e amministrativo digitale sempre più diversificato. In questo ambito, Edulog semplifica in modo considerevole la connessione tra i diversi ambienti di lavoro.

Michael Andrä
Michael Andrä
responsabile LMVZ digital

Articoli correlati

Edulog viene utilizzato anche nella formazione professionale. Il servizio online bin-educa supporta la formazione delle falegnami e dei falegnami in Svizzera. L'accesso tramite Edulog consente di risparmiare tempo durante le lezioni e contribuisce alla mobilità di apprendiste e apprendisti nei diversi luoghi di apprendimento.

La casa editrice Éditions AGORA è stata incaricata dai cantoni della Svizzera francese di elaborare tutti i materiali didattici per l'insegnamento di «etica e culture religiose». Questi sono ora riassunti in un portale online accessibile tramite Edulog. Yves Dutoit, direttore di Éditions AGORA, parla di questa adesione e della digitalizzazione dei materiali didattici.

L'inizio dell'anno è una buona occasione per fare il punto della situazione. Come si sta sviluppando la Federazione? Quanti fornitori di identità e di servizi sono partner? Cosa ci si può aspettare per il 2024? Le risposte a queste e ad altre domande si trovano in questo articolo.

Le direzioni scolastiche sono in prima linea per quanto concerne la digitalizzazione. Si trovano in mezzo alle tensioni tra il corpo insegnante, le alunne, gli alunni e i genitori. Thomas Minder, il presidente dell'associazione mantello delle direzioni scolastiche della Svizzera tedesca (Verband Schulleiterinnen und Schulleiter Schweiz VSLCH), parla delle sue esperienze e di Edulog.