Glossario diritto d'autore

Il glossario spiega i termini più usati dal diritto d'autore nell'ambito della scuola.

Arrangiamento

L'autore ha il diritto esclusivo di determinare se, quando e in che modo la sua opera può essere modificata. Chi effettua una modifica di un'opera di un autore, deve previamente richiedere l'autorizzazione. Sia le modifiche lievi come anche le più sostanziali del testo vengono considerate come arrangiamento. Sulla banconota svizzera da 10 franchi, sono rappresentate diverse opere di Le Corbusier sovrapposte in sequenza leggermente sfalsata (sicurezza contro contraffazione). Anche questa è una forma di arrangiamento di un'opera.

Autore

L'autore/l'autrice è la persona fisica che ha creato l'opera. Può disporre contrattualmente del diritto d'autore e cedere determinati diritti (ad esempio al datore di lavoro che diventa poi titolare di diritto). Dopo la morte i diritti d'autore passano agli eredi.

Avente diritto

Il diritto d'autore è cedibile ed ereditario. L'autore cede ad esempio alla casa editrice il proprio diritto di produrre la sua opera sotto forma di libro e di diffonderla. La casa editrice è titolare dei diritti d'edizione. La cessione di un diritto contenuto nel diritto d'autore comprende la cessione di altri diritti parziali solo se ciò è stato pattuito. La casa editrice, nel contratto d'edizione, deve farsi cedere espressamente i diritti per l'arrangiamento di un romanzo per la sua riduzione cinematografica. In caso contrario tali diritti rimangono all'autore.

CDPE

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione è l'unione dei 26 direttori cantonali della pubblica educazione (in alcuni cantoni: direttori di formazione). Nelle trattative tariffarie con le società di gestione rappresenta le scuole pubbliche. Gestisce inoltre l'incasso delle indennità in base alle tariffe comuni 7, 8 e 9 a livello svizzero (tramite i cantoni) e, concernente la tariffa comune 7, per il Principato di Liechtenstein.

Citazione

È lecito citare senza richiedere un'autorizzazione un'opera pubblicata di terzi nella misura in cui tale citazione serva da commento, riferimento o dimostrazione e se la portata della citazione è giustificata dall'impiego fatto. A seconda di quanto deve essere spiegato, la citazione può necessitare anche di più frasi. La copiatura di intere pagine non costituisce più in nessun caso una citazione. La citazione dev'essere indicata in quanto tale (apposizione di virgolette). La fonte e l'autore devono essere menzionati.

Co-autore

Se più persone partecipano alla creazione di un'opera, il diritto d'autore spetta loro collettivamente. Salvo diversi accordi, i co-autori possono utilizzare l'opera solo previo consenso di tutti gli altri. Se singoli contributi possono essere separati e salvo diversi accordi, ciascuno dei co-autori può gestire il proprio contributo autonomamente.

Copie elettroniche

Si tratta di riproduzioni in forma digitale. Possono essere prodotte per mezzo di scanning, di scaricamento da Internet o come copia a partire da un supporto sonoro o audiovisivo (CD, CD-Rom, DVD, ecc.). Sono consentite le copie elettroniche di opere protette dal diritto d'autore limitate all'Intranet di una scuola. Le indennità sui diritti d'autore vengono riscosse da ProLitteris presso la CDPE (Tariffa comune 9).

Copyright

Il simbolo © per Copyright fa riferimento al titolare dei diritti dell'esemplare dell'opera in questione (ad es. casa editrice) presso il quale si possono richiedere i diritti per determinate utilizzazioni. Per le immagini tali diritti possono di regola essere ottenuti presso ProLitteris.

Diritti di protezione affini

I diritti di protezione affini sono i diritti stabiliti dalla Legge sul diritto d'autore per quanto riguarda gli artisti esecutori, i produttori di supporti sonori, i produttori di opere audiovisive nonché gli organismi di diffusione. Il termine «affini» sta ad indicare l'affinità con il diritto d'autore.

Diritto d'autore

L'autore ha il diritto esclusivo di decidere se, quando e come le sue opere vengano utilizzate. Questo include soprattutto il diritto di produrre, di cedere o di diffondere esemplari d'opera in qualsivoglia maniera (prodotti della stampa, supporti di dati, ecc.), di presentare l'opera, eseguirla o di renderla percepibile altrove, diffonderla o ritrasmetterla tramite radio o televisione.

Dominio pubblico

Allo scadere della protezione del diritto d'autore un'opera è «libera» dal punto di vista dei diritti d'autore e può essere utilizzata senza restrizioni, ovvero senza che vi sia bisogno di richiederne i diritti.

Durata della protezione

Un’opera è protetta dal diritto d’autore dal momento in cui è creata, indipendentemente dal fatto che l’opera sia «fissata» su un supporto oppure meno. La tutela si estingue 70 anni dopo la scomparsa dell’ultimo autore. Se l’opera è stata creata da più persone, la protezione si estingue 70 anni dopo la morte dell’ultimo co-autore superstite. Per i programmi di computer la durata della tutela è di 50 anni. I diritti di protezione affini si estinguono 50 anni dopo la rappresentazione, la fabbricazione del supporto sonoro o audiovisivo, o l'emissione.

Esecuzione

L'autore ha il diritto esclusivo di decidere, se, quando e in che modo la sua opera viene eseguita o rappresentata. L'opera viene resa accessibile ad un pubblico in maniera non fisica. Un pezzo di teatro, un'opera musicale, un balletto, ecc. viene rappresentato mentre un film, delle diapositive vengono proiettate. L'esecuzione o la proiezione può avvenire direttamente su un palco, una sala da concerto oppure indirettamente a partire da un CD, DVD, ecc. ad esempio in una discoteca o in un'aula scolastica.

Fotocopie

Le riproduzioni per mezzo di fotocopiatrici o apparecchi simili possono essere allestite senza dover richiedere l'autorizzazione all'autore o all'editore nell'ambito delle lezioni in classe da parte dell'insegnante, degli alunni e dell'amministrazione scolastica. ProLitteris riscuote l'indennità per fotocopia (tariffa comune 8).

Internet

L'Internet è un sistema di rete accessibile al pubblico in tutto il mondo.

Interprete

Viene denominata «artista esecutore» la persona che rappresenta un'opera come ad esempio l'attore, il musicista, ecc. Qualche volta tale persona è contemporaneamente l'autore.

Intranet

L'Intranet è una rete interna ad un'organizzazione, accessibile solo a collaboratori interni ad un'azienda o agli alunni, agli insegnanti e all'amministrazione scolastica interni ad una scuola.

Istituto della Proprietà Intellettuale

L'Istituto della Proprietà Intellettuale (IPI) appartiene al Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ed è l'ente di sorveglianza delle società di gestione. Vigila affinché le società di gestione adempiano ai propri doveri e approva le loro relazioni di bilancio ed i regolamenti di ripartizione.

Legge sul diritto d'autore

La Legge sul diritto d'autore del 9.10.1992 (in vigore dal 01.07.93) disciplina la protezione di coloro che forniscono una prestazione immateriale: la tutela degli autori di opere della letteratura e dell'arte, la tutela degli artisti esecutori, dei produttori di supporti sonori e audiovisivi nonché degli organismi di diffusione.

Mediateca scolastica

Ogni raccolta di esemplari d'opera (ad es. video o DVD), accessibile a più insegnanti, rappresenta una mediateca scolastica.

MP3

Metodo di compressione di file musicali, standardizzato a livello internazionale, mediante il quale è possibile ridurre tali file ad una frazione del loro volume. Questa compressione permette una trasmissione veloce di dati e quindi la diffusione di brani musicali tramite Internet.

Napster

Napster fu il primo sistema di condivisione di file aperto a tutti. Dato che serviva allo scambio illegale di massa soprattutto di file musicali, su iniziativa dell'industria di supporti sonori alla fine è stato chiuso da un tribunale americano.

Noleggio

La cessione di un'opera (ad es. libro, DVD) dietro pagamento ad un utente (ad es. un visitatore di biblioteca) per un determinato periodo di tempo, in base alla legge è soggetta al pagamento di un'indennità sui diritti d'autore. Per la riscossione di questo compenso presso le biblioteche è responsabile ProLitteris.

Opera

Le opere – indipendentemente dal loro valore o dal loro scopo – sono creazioni dell'intelletto della letteratura e dell'arte aventi carattere individuale. Chi acquista un'opera, non è automaticamente titolare dei diritti d'autore. Un'opera è protetta dal diritto d'autore dal momento in cui viene creata. In Svizzera non vi è bisogno di formalità per motivare la protezione del diritto d'autore (come ad es. deposito dell'opera, iscrizione nel registro). La tutela sussiste anche senza la necessità di alcuna formalità. La protezione del diritto d'autore si esaurisce 70 anni dopo la morte dell'autore. Scaduto tale termine, l'opera può essere utilizzata liberamente da tutti.

Opera derivata

Si tratta di un'opera creata utilizzando un'opera già esistente. L'opera preesistente rimane riconoscibile e la nuova opera diventa un'opera derivata, protetta autonomamente dal diritto d'autore. Rientrano in questo ambito ad esempio la riduzione cinematografica di un libro, le traduzioni, le edizioni a più volumi successivi di un saggio o di un romanzo. L'autore dell'opera primaria deve richiedere i diritti prima della sua utilizzazione, a patto che la sua opera goda ancora della protezione del diritto d'autore.

Opera libera

Opere non protette dal diritto d'autore sono leggi, disposizioni, decreti amministrativi, mezzi di pagamento, decisioni e rapporti delle autorità. Non godono più della tutela del diritto d'autore le opere e le rappresentazioni la cui durata di protezione è scaduta (si veda «dominio pubblico»).

Piattaforma di condivisione (file sharing)

Una piattaforma di file sharing è un software che permette di scaricare determinati brani musicali, film, giochi e programmi di computer da altri utenti che hanno installato lo stesso software sul proprio PC. Chi partecipa ad una piattaforma di file sharing, generalmente rende accessibile i propri file (musica, film, ecc.) agli altri utenti ai fini del download. Queste reti funzionano a livello mondiale tramite Internet e hanno parecchi milioni di utenti. La partecipazione ad un sistema di condivisione è illegale e perseguibile per legge. I più noti sistemi di condivisione di file sono oggi KaZaa, Grockster, Morpheus, Limewire, eDonkey.

Pirateria

Viene denominata pirateria qualsiasi produzione, offerta, vendita, distribuzione gratuita, importazione illegale, vale a dire illecita, di supporti sonori o audiovisivi protetti dal diritto d'autore. La pirateria è anche l'offerta illegale di opere protette dal diritto d'autore in Internet. È illegale e illecita qualsiasi azione di questo genere nella misura in cui i titolari dei diritti delle opere utilizzate (ad es. società di gestione o casa editrice) non abbiano dato la loro autorizzazione e, di regola, non sia stata pagata un'indennità. Chi compie atti di pirateria, deve fare i conti con sanzioni severe (sanzioni pecuniarie o addirittura reclusione).

Programmi di computer

I programmi di computer sono opere ai sensi del diritto d'autore. Sono protetti per 50 anni. Per loro sono in parte in vigore delle regolamentazioni derogatorie: le restrizioni dell'uso personale in questo caso non valgono (vale a dire che le copie private non sono consentite), non possono in nessun caso essere noleggiati e in caso di rapporto di lavoro i diritti sui programmi di computer passano per legge al datore di lavoro.

Produttore

Per le opere audiovisive vengono considerati produttori quelle persone naturali o giuridiche responsabili della produzione del film e che si fanno concedere dagli autori le autorizzazioni all'utilizzo ai fini dell'unione dei diritti, diventando così titolari di diritti d'autore acquisiti; vengono inoltre tutelati i produttori di supporti sonori e audiovisivi attraverso i diritti di protezione affini.

ProLitteris

Si occupa della gestione delle opere letterarie nonché delle opere delle arti figurative (dipinti, sculture) e delle fotografie.

Proprietà intellettuale

La creazione intellettuale di una persona, vale a dire la sua espressione concettuale viene riconosciuta come prestazione immateriale. Se si tratta di una creazione nell'ambito della letteratura e dell'arte avente carattere individuale, tale creazione dell'intelletto gode della protezione del diritto d'autore. Per questo motivo si parla di «proprietà intellettuale», che gode della stessa protezione della proprietà di beni materiali.

Repertorio

Ciascuna società di gestione rappresenta un determinato repertorio di opere protette: film, musica, immagine, testo.

Sampling

Con sampling si intende il prelevamento di parti generalmente brevi di registrazioni musicali di terzi per integrarle in una propria produzione musicale. Prima di poter usufruire di questa tecnica, è necessario ottenere l'autorizzazione da parte dell'avente diritto sul pezzo musicale (autore o editore) e sulla registrazione (interprete e produttore di supporto sonoro), dato che attraverso il sampling generalmente vengono lesi i suoi diritti.

Società di gestione

Le società di gestione sotto la sorveglianza della Confederazione amministrano i diritti degli autori, degli artisti esecutori e degli aventi diritto. Allestiscono le tariffe per l'utilizzazione dell'opera, le negoziano con le associazioni rappresentative degli utenti e le presentano alla Commissione arbitrale federale ai fini dell'approvazione. In virtù di un regolamento approvato dall'autorità di sorveglianza sono responsabili della ripartizione delle indennità agli aventi diritto. Le società di gestione non sono autorizzate a perseguire scopi di lucro propri. Di regola hanno la forma giuridica di una cooperativa o di un'associazione.

Società di tutela dei diritti d'autore

Si veda società di gestione.

Société Suisse des Auteurs, SSA

Gestisce i diritti delle opere drammatiche e drammatico-musicali (opere, musical) nonché delle opere audiovisive.

SUISA

È la Cooperativa degli autori ed editori di musica che gestisce i diritti d'autore delle opere musicali non teatrali, delle versioni concertistiche di opere teatrali, delle opere musicali contenute in film cinematografici o telefilm.

SUISSIMAGE

È la Cooperativa svizzera per i diritti d'autore di opere audiovisive (immagine audiovisiva) come lungometraggi, documentari e cartoni animati.

Supporto audiovisivo

Quando immagini, suoni e segnali vengono fissati su un supporto, viene creato un supporto audiovisivo. Per supporto audiovisivo si intendono tutte le forme di supporti sui quali possono essere registrate opere o esecuzioni visive o audiovisive o dei loro estratti. I supporti audiovisivi classici sono ad esempio le videocassette o i DVD. Esistono supporti audiovisivi registrati e vergini.

Supporto sonoro

Supporto sonoro è il termine generico per tutti i supporti sui quali i suoni vengono fissati e resi percepibili tramite determinati apparecchi, indipendentemente dal fatto che ciò avvenga in maniera analogica o digitale o dal tipo di formato dei dati. Rientrano tra l'altro in questa categoria CD, dischi (vinile/LP e singolo), cassetta musicale e Mini-Disc.

SWISSPERFORM

Tutela i diritti di protezione affini di artisti interpreti, produttori di supporti sonori e audiovisivi, nonché degli organismi di diffusione per quanto riguarda le prestazioni indirette.

Tariffa comune

Le società di gestione allestiscono delle tariffe per la riscossione delle indennità sui diritti d'autore. Se più società sono interessate dall'utilizzazione, per legge devono allestire a questo scopo una tariffa comune e stabilire una società come rappresentante incaricata dell'incasso.

Uso proprio

Le opere pubblicate possono essere utilizzate per uso proprio. In linea di principio, l'autore ha il diritto esclusivo di stabilire, se, quando e in che modo può essere utilizzata la sua opera. La legge limita tuttavia tale diritto dell'autore nel quadro dell'uso proprio e consente determinate utilizzazioni senza dover richiedere l'autorizzazione all'autore. Fa parte di questa categoria qualsiasi utilizzazione nell'ambito privato, ovvero tra le persone che hanno una stretta relazione fra loro (parenti ed amici), ma anche qualsiasi utilizzazione dell'opera da parte dell'insegnante in classe. Le aziende, l'amministrazione pubblica, ecc., sono autorizzate a riprodurre opere ai fini dell'informazione interna e della documentazione. L'utilizzazione dell'opera nell'ambito privato non è soggetta a compenso, ad eccezione dell'indennità sui supporti vergini. Per le utilizzazioni nelle scuole, aziende, ecc., è invece necessario corrispondere un'indennità sui diritti d'autore tramite le società di gestione.

Utente

L'utente è colui che utilizza opere protette dal diritto d'autore, ad esempio masterizzando per l'uso privato un CD musicale oppure allestendo una fotocopia. In linea di principio, l'autore ha il diritto esclusivo di stabilire, se, quando e in che modo può essere utilizzata la sua opera. La legge limita tuttavia tale diritto dell'autore a favore di determinati utenti, soprattutto nell'ambito dell'uso proprio e dell'attività formativa.

WIPO (OMPI - Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale)

L'Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale è una delle agenzie specializzate delle Nazioni Unite per la proprietà intellettuale. Si attiva a livello mondiale per una forte legislazione nel settore del diritto d'autore. Amministra il trattato internazionale più importante nell'ambito del diritto d'autore, la cosiddetta Convenzione di Berna emendata, e sotto la sua guida nel 1996 è stato stipulato il WIPO Copyright Treaty (WCT) che ha adeguato il diritto d'autore all'era di Internet a livello mondiale. La WIPO amministra anche i trattati internazionali per i diritti di protezione affini come la Convenzione di Roma del 1961 per la protezione degli esecutori, dei produttori di fonogrammi e degli organismi di radiodiffusione nonché la Convenzione del 1996 sulle esibizioni e sui fonogrammi (WPPT).

Questa pagina in: Deutsch Français

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 27.10.2017

Job